MARATONA DI CREVALCORE, LA MIA RINASCITA

06 Gennaio 2020 – Crevalcore (BO)

Pettorale 66 , 6 gennaio sarà stato il numero del diavolo a portami fortuna ma un tempo così non me lo aspettavo proprio. Sopratutto adesso, dopo un fine 2019 davvero travagliato! STOP forzato per un mese a causa di una spalla che mi ha fatto vedere i mostri dal dolore! Un’operazione, se pur piccola, fatta all’improvviso e un calo fisico e mentale pazzesco mi hanno portato a saltare le due gare su cui puntavo tutto. La mezza di Ravenna e la maratona di Firenze, che ogni novembre, come da 3 anni a questa parte correvo riuscendo sempre a strappare il mio personal best in entrambe le gare. Non poter partecipare a questi due eventi mi aveva davvero demoralizzata. In più, dopo 1 mese di stop, uscire a correre e far fatica anche a fare 5 km non mi stimolava molto!

Ma poi mi son detta, da qualche parte dovrò pur ripartire?! Così piano piano mi son posta degli obiettivi. Correre 10/12 km senza dolore! Poi provare a farne 20! Poi 25! E infine a metà dicembre mi son detta provo a fare un lunghetto…. se riesco a farne più di 30 mi iscrivo alla prima maratona del 2020! Il mio test è andato a buon fine…. 33 km portati a casa. Non è stato tutto rose e fiori , anzi! Ho fatto una fatica allucinante e la convinzione non era molta. Ma me lo ero imposta! Così ecco che per la Befana, dopo ben 9  mesi di assenza dalla distanza regina,mi ritrovo a correre 42 km a Crevalcore. Una maratona mai fatta, ben organizzata ma in mezzo al deserto, con una giornata fredda, con ghiaccio e nebbia! Insomma una di quelle giornate che ti dici : MA CHI ME LO HA FATTO FARE?!

E bene si, menomale che l’ho fatto perché questa gara mi ha regalato un personal best davvero inaspettato. 3 ore 39′ 13′

Grazie a chi c’è sempre stato e a chi ha condiviso con me questa giornata splendida!

Buon 2020 a tutti , pieno di corse e soddisfazioni!

ALLA PROSSIMA AVVENTURA!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *